HOME / HI-TECH / Un kit "pronto all'uso" (Seconda parte)

Un kit "pronto all'uso" (Seconda parte)
Autore :  Manuali.net Accessi :  852
Data :  25/06/2008 11:30:19
Proseguiamo, questa settimana, la presentazione degli strumenti inseriti nel "Repair Kit", una interessante ed utilissima raccolta di strumenti freeware ed opensource che consente di risolvere problemi legati alla configurazione del sistema operativo.
Il contenuto del "Repair Kit" può essere memorizzato su qualunque supporto rimovibile, ad esempio una chiavetta USB, in modo da poter avere sempre a disposizione una pratica "cassetta degli attrezzi".

Dial-a-fix.
Programma che permette di effettuare una serie di interventi risolutivi al cuore di Microsoft Windows qualora il sistema operativo non dovesse più comportarsi nel modo atteso.
Il programma si propone di risolvere una serie di comuni problematiche legate al servizio Windows Update, SSL/crittografia, Microsoft Installer ed alla shell del sistema.
Ad esempio, se l'utente ottiene una schermata completamente bianca una volta collegatosi con il servizio Windows Update di Microsoft, Dial-a-fix consiglia di spuntare la casella "Fix Windows Update" contenuta nel riquadro "#3" dell'interfaccia del software.
Gran parte degli interventi applicabili mediante l'uso di Dial-a-fix sono trattati in numerosi articoli della "Knowledge Base" di Microsoft o in approfondimenti redatti da MVP Microsoft.
Lasciando il puntatore del mouse su uno dei checkbox presenti nella finestra principale del programma, si otterranno maggiori informazioni sugli effetti dell'intervento.
Si consiglia l'uso del programma solo ad utenti esperti.

Symantec Removal Utility.
Software di dimensioni molto compatte che consente di eliminare dal sistema in uso tutte le tracce lasciate da molteplici versioni dei software Symantec.
Nel caso in cui abbiate rilevato dei problemi durante la disinstallazione di prodotti come Norton Internet Security, Personal Firewall, Ghost, AntiVirus ed AntiSpam, questa utilità sarà in grado di venirvi incontro.

LSP-Fix.
Winsock è il driver utilizzato da Windows per effettuare transazioni di rete.
Il sistema operativo lo impiega per gestire i protocolli di rete a basso livello e le applicazioni interagiscono con Winsock per collegarsi con altri sistemi, per comunicare con altri programmi residenti su diversi computer, per instradare dati sulla rete.
Esistono alcuni malware, particolarmente pericolosi, che, come parassiti, si "agganciano" al sistema operativo a livello di Winsock intercettando tutte le comunicazioni di rete.
Questi tipi di malware sono in grado di "concatenare" un loro componente alle librerie Winsock di Windows: ogni volta che ci si connette ad Internet tutto il traffico passa anche attraverso i file che fanno capo all'"ospite indesiderato", presente sul sistema.
Il malware ha così modo di registrare, indisturbato, tutto il traffico (rubando, tra le altre cose, anche dati personali ed informazioni sensibili) e di reinviarlo a terzi.
HijackThis inserisce queste minacce nel gruppo O10 ma, se si ha a che fare con questi tipi di malware, è altamente sconsigliabile premere il pulsante Fix checked: si potrebbero causare problemi di instabilità all'intero sistema.
Per rimuovere questi componenti maligni (LSP, Layered Service Providers) ci si può servire proprio di LSP-Fix.
Già di per sé LSP-Fix è in grado di rilevare i componenti maligni elencandoli nel riquadro Remove.
Quelli da non rimuovere per nessun motivo sono invece raggruppati nel box Keep.
E' bene tuttavia precisare come nel gruppo O10 di HijackThis si possano trovare componenti di software antivirus ed antimalware: in questo caso, non preoccupatevi assolutamente.
Ciò è del tutto normale se la soluzione per la sicurezza da voi scelta opera a livello Winsock.

DBXtract.
Outlook Express utilizza un formato binario proprietario che rende difficoltosa l'archiviazione di singoli messaggi.
Oltretutto, qualora l'archivio dei messaggi di posta elettronica dovesse, per qualche motivo, danneggiarsi, sarebbe davvero difficoltoso tentare un recupero delle varie informazioni.
DBXtract risolve questo problema e provvede ad estrarre tutti i singoli messaggi memorizzati negli archivi di posta (mail e news) di Outlook Express.

RawCopy.
Un programma che consente di copiare il contenuto di un intero disco all'interno di un altro supporto di memorizzazione.
Concepito espressamente per l'utilizzo in ambiente Windows 2000/XP, si può ricorrere a questo software nelle situazioni in cui, a causa di problemi rilevati su un disco fisso, si renda necessario provvedere ad effettuare subito una copia di sicurezza su un altro hard disk.
RawCopy è avviabile anche in Windows 9x/ME ma, su queste piattaforme, permetterà solamente di copiare unità logiche.

Restoration.
Un programma che "pesa" pochi chilobytes e che permette di recuperare qualunque file cancellato dal disco fisso.
Il software integra anche una funzione per la cancellazione sicura di uno o più file in modo tale da renderne impossibile il recupero, anche con altre utilità similari.

DriveImage XML.
Sono ben pochi gli strumenti freeware che offrono funzionalità per la creazione di immagini del disco fisso ossia di copie speculari di partizioni o di intere unità.
DriveImage XML è un software gratuito che spicca per semplicità d'uso e per le possibilità messe a disposizione.
DriveImage XML può essere utilizzato per creare copie di backup del contenuto del disco fisso, da ripristinare nel caso in cui dovessero presentarsi problemi (crash, infezioni da virus che distruggano file importanti o che comunque causino instabilità del sistema, danni imputabili all'utente oppure a cause esterne e così via).
Le immagini create da DriveImage XML rappresentano una vera e propria "istantanea" della configurazione del sistema e dei dati in esso memorizzati.
Mediante l'apposita funzione integrata nel programma, è semplice "navigare" all'interno del contenuto di un file d'immagine, visualizzare od estrarre singoli file.
In questo modo, ad esempio, qualora ci si dovesse accorgere di aver cancellato documenti importanti, è possibile ripristinarli anche dal file d'immagine creato in precedenza con DriveImage.
Il programma poggia le sue fondamenta sull'uso della tecnologia Volume Shadow Services (VSS) di Microsoft che rende possibile la creazione di file d'immagine anche per unità disco o partizioni correntemente in uso.

ClamWin Portable.
Un antivirus gratuito per Windows con la differenza, rispetto alle soluzioni tradizionali, che può funzionare senza problemi da qualsiasi dispositivo portatile, chiavette USB comprese.
Al primo avvio, il programma richiede se si desideri procedere con il download delle definizioni antivirus aggiornate: l'operazione viene condotta in modo del tutto automatico e richiede un solo clic del mouse.
Ricorrendo al menù File, è possibile effettuare una scansione del disco fisso e/o della memoria.

PC Decrapifier.
Quante volte, acquistando un personal computer firmato da grandi produttori, vi siete ritrovati - già preinstallati - software assolutamente inutili per le vostre esigenze? PC Decrapifier è un software che vi aiuta nel processo di disinstallazione dei programmi superflui.
Facendo riferimento a questa pagina (sito web ufficiale), è possibile consultare l'elenco completo delle applicazioni che PC Decrapifier è in grado di rimuovere dal sistema.

RunScanner.
Questo software si propone come un'evoluzione del famosissimo HijackThis colmando le lacune di quella che è una delle utilità più frequentemente impiegate per il rilevamento e l'eliminazione di malware eventualmente presenti sul personal computer.
In tutte le modalità di esecuzione (Beginner, Classic od Expert), Runscanner attingerà alle informazioni presenti in un database online.
L'hash MD5 dei file sottoposti a scansione sul sistema dell'utente, viene paragonato ai dati memorizzati nel database mantenuto dagli autori di Runscanner.

HijackThis.
E' l'ormai celeberrimo software che permette di stabilire se sul sistema in uso siano presenti componenti sospetti ricollegabili all'attività di malware.
Il vantaggio principale derivante dall'uso di HijackThis consiste nel fatto che è possibile ottenere immediatamente un file di log contenente informazioni sulla configurazione di tutte le aree chiave del sistema.
Per maggiori informazioni sull'utilizzo di HijackThis (il cui impiego è appannaggio degli utenti più esperti), vi suggeriamo di fare riferimento a questi nostri articoli.

AppSnap.
Una pratica utilità che consente di prelevare ed installare le versioni più aggiornate di molteplici programmi freeware ed opensource.

Revo Uninstaller.
Si tratta di un programma che integra alcuni strumenti per migliorare la disinstallazione delle applicazioni oltre a funzionalità per la pulizia del sistema operativo.
Revo Uninstaller si propone come una valida alternativa all'utilizzo della funzione Installazione applicazioni del Pannello di controllo di Windows offrendo anche una funzione di ricerca, la possibilità di accedere alla configurazione del registro di sistema oltre ad alcuni comandi aggiuntivi.
Revo Uninstaller mette a disposizione, inoltre, un modulo per la gestione delle applicazioni che si avviano automaticamente ad ogni ingresso in Windows, una funzionalità per la rimozione delle "tracce d'uso" e delle informazioni collegate all'attività del browser, uno strumento per la cancellazione sicura di file e cartelle ("wiping"), un altro per la rimozione dei file che occupano inutilmente spazio sul disco fisso.
Interessante è l'esclusiva funzione "Hunter Mode" che si occupa di sovrintendere alla disinstallazione di qualsiasi programma ricercando informazioni utili sul web per l'effettuazione dell'operazione.

Double Driver.
Permette di verificare quali driver sono installati sul proprio sistema, di effettuarne il backup senza problemi, di ripristinarli agevolmente (ad esempio, dopo una formattazione del sistema) nonché di salvarne la lista su disco fisso o di inviarla alla stampante.

MozBackup.
Mozilla Backup è un software che risulterà certamente utilissimo per tutti coloro che utilizzano il browser Mozilla Firefox e/o il client e-mail Thunderbird.
Il programma consente, infatti, di creare una copia di backup di tutte le impostazioni del browser e del client di posta opensource nonché degli archivi contenenti i messaggi di posta elettronica inviati e ricevuti, la rubrica, i bookmark e così via.

La prossima settimana vi presenteremo i software presenti nel "Repair Kit" afferenti alla categoria degli strumenti di rete.
Il "Repair Kit" è scaricabile facendo riferimento a questo link.
A questo punto, per avviarlo, è sufficiente estrarre tutto il contenuto dell'archivio compresso in una cartella di propria scelta quindi fare doppio clic sul file Launcher.exe.

Precisiamo che in forza della presenza, all'interno del "Repair kit" di alcuni strumenti per la personalizzazione approfondita del sistema e dell'antivirus ClamWin, alcuni software antimalware (soprattutto con l'euristica attiva) potrebbero mostrare dei "falsi positivi".
 
«Ritorna ^Top

 NEWS 
12/09/2007 13:08:14
PAURA
Marco Travaglio con Gomez e Crozza ed Elio

11/09/2007 14:44:48
IL V-DAY: un evento NUOVO !!!!!
Aria fresca in Parlamento articolo del Sole24ore: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/At...


28/06/2007 14:20:55
LEOPARDI SALUTI i 500
Certo ragazzi, anche noi nel nostro piccolo cresciamo, e Leopardi è il cinquecentesimo saggio nella ...


12/04/2007 11:31:15
ATTENZIONE A CheckMessenger.NET! , è una TRUFFA
Ennesito sito truffaldino: si chiama CheckMessenger e vi promette di mostrarvi se i vostri contatti ...


26/01/2007 11:58:34
AGGIORNATE TUTTE LE SEZIONI
AGGIORNATE TUTTE LE SEZIONI Sì, cari amici. Ho provveduto ad aggiornare le principali sazioni de...


:: ELENCO NEWS ::

  
Valid XHTML 1.0! Valid CSS!